Santorini

Santorini

Santorini

Un tramonto da favola
Il nome greco dell'isola di Santorini è Thira ma, nell’antichità, era conosciuta anche con il nome di Kalliste, ossia “la Bellissima” ed è l'isola più a sud, la dodicesima, delle Cicladi.

UN PO' DI STORIA

Santorini nacque nel II millennio a.C. a seguito di un'eruzione vulcanica (secondo gli storici una delle più violente eruzioni vulcaniche della storia) i cui racconti sono giunti a noi grazie ai manoscritti di Platone. L'ampia baia a forma di mezzaluna che ne deriva (la Caldera) è fronteggiata da un gruppo di isolotti vulcanici costituiti dai deflussi lavici di varie eruzioni successive, i cui nomi sono: Thirassia, Aspronesi, Mikrà Kameni, Palea Kameni e Nea Kameni. Tali isolotti emersero, rispettivamente, con le eruzioni del 97 a.C., del 1570, del 1707, del 1866 e del 1925. Gli scavi hanno rivelato che fin dal IV millennio a.C. l'isola fu sede di una civiltà molto progredita scomparsa a seguito del cataclisma. Nel 1.300 a.C. furono i Fenici ad insediarsi sull'isola dandole il nome di Kalliste; successivamente, nel 1.115 a.C., fu sede dei Dori di Sparta che avendo come re "Thira", le diedero tale nome.

DA NON PERDERE
  • Fira (Thira)
  • Caldera
  • Red Beach
  • Sito archeologico di Akrotiri
  • Imerovigli
  • Il borgo di Oia
  • Museo del pomodoro
  • Firostefani
  • Kamari Beach
CURIOSITA'
 
Nonostante Santorini sia di origine vulcanica, in varie zone dell'isola è possibile vedere delle piantagioni vitivinicole dalle quali viene prodotto un ottimo vino chiamato Assyrtiko. Questo tipo di coltura, non solo si è adattato bene al suolo vulcanico ma resiste anche alla Philloxera, un insetto molto dannoso per le piante.
OvunqueTuVoglia.com, un servizio fornito da "SalentoGold - Agenzia Viaggi & Tour Operator" con autorizzazione Regione Puglia, REA LE309552 - SCIA prot. n. 90615 (del 18.12.2014, ai sensi della l.r. 15 Novembre 2017 N°34 come modificata dalla l.r. 18
Contattaci