Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca

La finibus terrae

"Anche Reggio è la fine della Penisola, ma subito dopo c’è la Sicilia e subito dopo c’è l’Africa. Non c’è il senso di perdersi. Ma a Leuca sì."

Franco Antonicelli

UN PO' DI STORIA

Definita sin dall'epoca romana la finibus terrae, ossia la fine della terra, la storia di Santa Maria di Leuca si intreccia a narrazioni fantastiche e religiose. Una leggenda narra infatti che la costa leucana sarebbe stata il primo approdo di Enea, durante l'epopea di viaggio narrata da Virgilio; l'altra narra invece che fu San Pietro ad approdare in questa città dopo essere arrivato dalla Palestina per iniziare la sua opera di evangelizzazione, a lui venne dedicata la colonna corinzia eretta nel 1694 sul piazzale della Basilica.

DA NON PERDERE

  • La Grotta del Soffio
  • La Grotta delle Tre Porte
  • Santuario di Santa Maria de Finibus Terrae
  • La Cascata Monumentale
  • Colonna romana
  • Faro

CURIOSITA'

- Salendo i 254 scalini che caratterizzano la località è possibile ammirare un panorama unico e straordinario. Nelle giornate più belle infatti è possibile intravedere le coste dell'isola di Corfù e le montagne che segnano il confine tra Albania e Grecia. Inoltre ciò che attira i turisti è appunto la possibilità di vedere la linea che segna il confine tra le acque del Mar Adriatico e del Mar Ionio che proprio lungo le coste di Santa Maria di Leuca si incontrano.
- Lo sapevate che il Faro di Santa Maria di Leuca è il secondo in Europa per altezza? Al primo posto infatti c'è solo il faro del Porto di Genova.

Le nostre proposte

Le nostre proposte

Le nostre proposte

OvunqueTuVoglia.com, un servizio fornito da "SalentoGold - Agenzia Viaggi & Tour Operator" con autorizzazione Regione Puglia, REA LE309552 - SCIA prot. n. 90615 (del 18.12.2014, ai sensi della l.r. 15 Novembre 2017 N°34 come modificata dalla l.r. 18
Contattaci