Barcellona

Barcellona

Barcellona

Anima della Catalogna

"Barcellona ti entra nel sangue e ti ruba l’anima"

Carlos Ruiz Zafón

UN PO' DI STORIA

La storia vuole che già tra il 2000 e 1500 a.C venne posto il primo insediamento a Barcellona, per poi essere abitata dai Romani nel 218 a.C quando si insediarono sul promontorio di Montjuic, dove innalzarono una vera e propria fortezza, abbandonata poi dalla popolazione nell'epoca augustea per occupare il Monte Taber, chiamato dagli storiografi: Barcilo o Barcinom e da cui probabilmente deriva lo stesso nome della città. Nel III secolo la colonia fu invasa dai visigoti, che ne detennero le redini per circa tre secoli fin quando non cadde nelle mani dei musulmani. Turbolenta tuttavia fu la storia di tale città dal momento che divenne ben presto protagonista di numerose guerre per l'indipendenza da parte dei popoli conquistatori, ricordiamo primo tra tutti l'aiuto ottenuto da parte dei franchi che riuscirono a fondare la Contea di Barcellona, per poi passare successivamente all'annessione con il regno di Aragona, acquisendo così maggiore rilevanza per attraversare infine le varie difficoltà emerse dalle Guerre di Successione. Fu però all'inizio del Novecento che Barcellona si impose con maggiore forza e personalità, infatti numerose furono le impronta lasciate da disegnatori e architetti, primo tra tutti Antoni Gaudí, massimo esponente del Modernismo Catalano, che espresse la sua genialità in svariati capolavori tra cui La Sagrada Familia, la casa Batlló o ancora la casa Vinces. Vediamo cosa non perdere durante una vacanza in Catalogna!

DA NON PERDERE

  • Casa Batllò (Approfondimento sul blog cliccando qui
  • Museu Picasso
  • Parc Güell
  • Sagrada Familia
  • La Rambla
  • Casa Milà
  • Casa Vicens
  • Barrio Gotico
  • Cattedrale di Barcellona
  • Basilica de Santa Maria del Mar

CURIOSITA'

- Barcellona è nella top 10 delle destinazioni mondiali più amate dagli amanti della street art. Per questo chi ama questo genere non può perdere il Quartiere Gotico!
- Lo sapevate che un gruppo di 13 oche vivaci starnazza proprio nel chiostro della Cattedrale di Barcellona? Dietro questa particolarità c'è la storia di Sant’Eulaia, giovanissima martire, uccisa a soli 13 anni dopo aver subito 13 torture spaventose diventata poi patrona della città. Per questo motivo le oche sono sempre 13 e vivono nel chiostro rappresentando così le guardiane del sarcofago della Santa. 

Le nostre proposte

Le nostre proposte

Le nostre proposte

OvunqueTuVoglia.com, un servizio fornito da "SalentoGold - Agenzia Viaggi & Tour Operator" con autorizzazione Regione Puglia, REA LE309552 - SCIA prot. n. 90615 (del 18.12.2014, ai sensi della l.r. 15 Novembre 2017 N°34 come modificata dalla l.r. 18
Contattaci